Esame avvocato - Parere diritto penale

TRACCIA 1

Tizio, dopo aver trascorso la notte in discoteca e bevuto numerose bevande alcoliche,nonchè assunto dosi di sostanza stupefacente, si poneva alla guida della sua vettura di grossa cilindrata e transitando a velocità elevata in un centro abitato, perdeva il controllo dell’autovettura e finiva fuori strada investendo Mevio, che si trovava a transitare sul marciapiede, terminando poi la sua corsa contro un’edicola che veniva distrutta. Mevio decedeva sul colpo. Sottoposto ad alcol test della polizia, Tizio risultava in stato d’ebbrezza (2.oo g/l alla prima prova; 2,07 g/l alla seconda prova) e, trasportato in ospedale, veniva altresì accertato nei suoi confronti l’uso di sostanza stupefacente. La consulenza tecnica espletata in corso d’indagini, consentiva di accertare che l’autoveicolo, al momento dell’impatto, procedeva ad una velocità di 108 km/h , in un tratto di strada rettilineo dove il limite era quello di 50km/h. Nessuna traccia di frenata era stata rinvenuta. Si accertava infine che la perdita di controllo dell’auto non era stata causata da qualche guasto meccanico. Nel corso delle indagini preliminare, Tizio si reca da un legale per conoscere le possibili conseguenze penali della propria condotta. Assunte le vesti di difensore di Tizio, il candidato illustri la fattispecie o le fattispecie configurabili nel caso in esame, con particolare riguardo all’elemento soggettivo del reato.
 
Si tratta di una traccia sulla differenza fra dolo eventuale e colpa cosciente, con particolare riferimento al delitto di omicidio commesso da soggetto che si pone alla guida in stato psico-fisico alterato.
Nel Corso online Avvocato ATTI E PARERI, a Settembre abbiamo dato la traccia AAP13-P-03, basata sulla sentenza Cass. Pen., Sez. I, ud. 5 aprile 2013 n. 20465, che verteva proprio sulla distinzione fra dolo eventuale e colpa cosciente nei delitti contro la persona commessi da soggetto che si pone alla guida in stato psico-fisico alterato.
Nel Corso Avvocato online 2013, nella lezione P-06 dedicata al dolo, sia l’atto, sia il parere, come pure i due minipareri vertono sulla tematica del dolo eventuale.