Banca d'Italia: bando di concorso per 55 esperti

La Banca d’Italia indice i seguenti concorsi pubblici per l’assunzione a tempo indeterminato di:

  • A. 30 Esperti con orientamento nelle discipline economico-aziendali, da destinare in via prevalente alle attività di vigilanza sul sistema bancario e finanziario, a livello centrale e territoriale, e di risoluzione e gestione delle crisi nonché alle attività di prevenzione del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo dell’Unità diInformazione Finanziaria per l’Italia
  • B. 5 Esperti con orientamento nelle discipline economico-finanziarie, da destinare in via prevalente alle attività connesse con i mercati, i sistemi di pagamento e l’attuazione della politica monetaria
  • C. 10 Esperti con orientamento nelle discipline giuridiche
  • D. 10 Esperti con orientamento nelle discipline statistiche

La domanda deve essere presentata entro il termine perentorio delle ore 16:00 del 27 settembre 2019 (ora italiana), utilizzando esclusivamente l’applicazione disponibile sul sito internet della Banca d’Italia all’indirizzo www.bancaditalia.it. Non sono ammesse altre forme di presentazione della domanda di partecipazione al concorso.

Per ciascuno dei concorsi di cui all’art. 1 la Banca d’Italia procederà a una preselezione mediante test nel caso in cui le relative domande di partecipazione siano superiori alle 2.500 unità.
Il test preselettivo è articolato in due sezioni finalizzate all’accertamento della conoscenza:
1. delle materie previste per la prova scritta di cui ai programmi allegati;
2. della lingua inglese.

Ai candidati ammessi viene data notizia del calendario e del luogo di svolgimento della prima prova (eventuale test preselettivo o prova scritta in assenza di test preselettivo) tramite avviso sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana - 4a Serie speciale (Concorsi ed Esami) di uno dei martedì o venerdì del mese di ottobre 2019.

Le prove consistono in una prova scritta e in una prova orale sulle materie indicate nei programmi allegati e si svolgono a Roma.
La prova scritta prevede lo svolgimento di quattro quesiti a risposta sintetica sulle materie indicate nei programmi d’esame e di un breve elaborato in lingua inglese su argomenti di attualità sociale ed economica.

La prova orale consiste in un colloquio sulle materie indicate nei programmi e in una conversazione in lingua inglese; possono formare oggetto di colloquio l’argomento della tesi di laurea e le esperienze professionali maturate.

PROGRAMMA

10 Esperti con orientamento nelle discipline giuridiche lett. C dell’art. 1 del bando

■ EVENTUALE TEST PRESELETTIVO - tutte le materie previste per la prova scritta e lingua inglese.

■ PROVA SCRITTA - svolgimento di quattro quesiti a risposta sintetica e di un elaborato in lingua inglese.

Due quesiti a scelta - tra tre proposti dalla Commissione - di:
Diritto privato (civile e commerciale)

Un quesito a scelta - tra due proposti dalla Commissione - di:
Diritto amministrativo

Un quesito a scelta - tra due proposti dalla Commissione - di:
Legislazione bancaria e finanziaria, antiriciclaggio

■ PROVA ORALE - oltre alle materie previste per la prova scritta e alla conversazione in lingua inglese, due materie a scelta tra le seguenti:
Diritto del lavoro
Sistema di prevenzione e contrasto del riciclaggio e del finanziamento del terrorismo
Diritto dell’Unione Europea


Fai clic qui per scaricare il bando