Corso online Segretario comunale V ed. 21-22

Acquista

Inizio corso: fine settembre 2021*

*sarà possibile iscriversi a corso iniziato con recupero del pregresso


Comitato scientifico
 
Francesco Caringella (Presidente di Sezione del Consiglio di Stato)
Pier Paolo Mileti (Segretario generale di Roma Capitale)
Fabrizio Dall'Acqua (Segretario generale Comune di Milano)
Santo Fabiano (Funzionario prefettizio, docente ed esperto di management pubblico)
Vittorio Francesco Ercole Nunziante (Segretario Comunale)
Nicola Paladini (Segretario Comunale)
Olga Toriello (Segretario Comunale)


Presentazione del corso
 
Al pari dei fortunati corsi on line per le più prestigiose carriere pubbliche che lo affiancano, anche il nuovo Corso per Segretario comunale si prefigge l'ambizioso obiettivo di dotare i candidati di uno strumento approfondito e aggiornato - grazie alle potenzialità del web - che consenta di orientarne nel modo più efficace la preparazione in vista delle prove scritte, articolate in articolate in due aree:
 
- problematiche di carattere giuridico,con specifico riferimento al diritto costituzionale e/o diritto amministrativo e/o ordinamento degli enti locali e/o diritto privato;
 
- problematiche di carattere economico e finanziario-contabile, con specifico riferimento ad economia politica, scienza delle finanze e diritto finanziario e/o ordinamento finanziario e contabile degli enti locali, nonché management pubblico.
 
Salta agli occhi come la preparazione del futuro Segretario Comunale, figura al centro di una realtà complessa come quella delle autonomie locali, debba necessariamente tener conto di due contrapposte esigenze, di estensione e approfondimento dello studio, stimolando la capacità dei candidati di individuare i principali filoni, le tematiche emergenti e le interdipendenze tra i diversi profili.
Il corso intende, così, richiamare l'attenzione sulle questioni nodali e sui temi innovativi e/o maggiormente oggetto di dibattito; ossia estrapolare, dal groviglio dei programmi, le questioni che, per la loro attualità e interesse, e quindi in ragione della maggiore probabilità di essere oggetto delle tracce, necessitino di una specifica riflessione a fini di integrazione ed affinamento critico del bagaglio manualistico.
A questo scopo, il programma di ognuna delle due aree interessate dalle prove scritte verrà scandagliato con lezioni e dispense contenenti sintesi e approfondimenti specifici sulle questioni di maggiore rilievo. Ogni lezione scrutina, in modo chiaro e ragionato – senza disdegnare le sinergie con ulteriore documentazione, riferimenti a prassi e dispense giurisprudenziali – le questioni centrali del singolo segmento del programma, tenendo costantemente informato il candidato delle eventuali sopravvenienze legislative e pretorie.
 
Il corso prevede non meno di n. 17 lezioni videoregistrate, liberamente fruibili dai corsisti in qualunque momento, tenute da docenti esperti delle materie oggetto di concorso, che scrutineranno e approfondiranno ulteriormente, con focus mirati, specifiche questioni attinenti al programma di concorso e alle relative lezioni scritte. Sono inoltre previsti 3 incontri interattivi, in modalità Zoom, durante i quali i nostri docenti risponderanno a tutti i quesiti e le domande dei corsisti sugli argomenti trattati a lezione.
 
Una serie di esercitazioni su temi completa l'offerta didattica, secondo un programma articolato e scadenzato al fine di garantire una adeguata assimilazione in vista della prova scritta.
Grande attenzione è stata e sarà prestata agli elaborati: le tracce proposte verranno definite dai singoli esperti delle materie e saranno oggetto di correzione personalizzata, in numero pari a cinque per ogni prova scritta di concorso.
 

PROGRAMMA
 
Gli argomenti selezionati potranno subire ulteriori variazioni e/o integrazioni in relazione all’esigenza di approfondimento di altre tematiche che, ad una aggiornata e successiva valutazione, possano apparire probabile oggetto delle prove scritte.
 
 
AREA GIURIDICA:
 
1. ORDINAMENTO GIURIDICO DEGLI ENTI LOCALI: L'ordinamento giuridico degli enti locali (D. Lgs. n. 267/2000): organi di governo ed elementi costitutivi. L’attività normativa degli enti locali: statuto e regolamenti. Il potere di ordinanza del sindaco. Il segretario comunale: ruolo, funzioni e attribuzioni specifiche (art. 97 del D. Lgs. n. 267/2000). 
 
2. SERVIZI PUBBLICI LOCALI: Servizi a rilevanza economica e senza rilevanza economica; servizi strumentali; modalità di gestione, in particolare l’in house providing. Gli assetti societari alla luce del D. Lgs. n. 175/2016 (c.d. decreto Madia) – Ambiti e principali servizi di rilevanza comunale. 
 
3. CONTRATTI PUBBLICI: Attività di programmazione. Procedure di affidamento. Aggregazione e qualificazione delle stazioni appaltanti e la “centralizzazione” degli acquisti. Requisiti di partecipazione e controlli. Autotutela e sorte del contratto.
 
4. PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO: La Legge sul procedimento amministrativo. Gli istituti di partecipazione del privato (avviso di avvio del procedimento e preavviso di diniego). Il Responsabile Unico del Procedimento. La conferenza di servizi. Termini di conclusione del procedimento e risarcimento del danno. Cenni al procedimento amministrativo informatizzato.
 
5. ACCESSI, TRASPARENZA E PRIVACY: Accesso documentale, accesso civico e accesso universale. Obblighi di pubblicazione e tutela della privacy, anche alla luce del GDPR.
 
6. IL RAPPORTO DI LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: Ordinamento del lavoro nella Pubblica Amministrazione (D. Lgs. n. 165/2001). Contrattualizzazione del rapporto di pubblico impiego. Potere organizzativo e di indirizzo degli organi politici (C.C., G.C., Sindaco) e potere datoriale e di gestione degli organi tecnici (Dirigenti). Competenze e responsabilità della Dirigenza. Forme flessibili di lavoro: artt. 90 e 110 del D. Lgs. n. 267/2000.
 
7. GOVERNO DEL TERRITORIO: Cenni a piani e titoli abilitativi, con particolare riferimento alla S.C.I.A. Espropriazioni e acquisizione sanante. Cenni alla sicurezza urbana. 
 
8. IL DIRITTO AMMINISTRATIVO DELL’EMERGENZA: il potere di ordinanza del Sindaco e il ruolo della Protezione Civile. 
 
9. Cenni alla gestione per obiettivi e per progetti e al benchmarking. La misurazione e la valutazione della performance organizzativa negli enti locali.
 
10. IL SISTEMA DEI CONTROLLI SUGLI ENTI LOCALI: I controlli interni: controllo di regolarità amministrativa e contabile; controllo di gestione; controllo strategico; controlli sulle società partecipate non quotate; controllo sugli equilibri finanziari. I controlli esterni della Corte dei Conti. 
 
11. L’ATTIVITA’ANTICORRUZIONE: Inquadramento normativo (L. 190/2012). Il Piano anticorruzione: peculiarità e contenuti. Il Responsabile della Prevenzione della Corruzione e Trasparenza: funzioni e responsabilità. Anticorruzione e controllo di regolarità amministrativa: il ruolo del Segretario Comunale.
 
12. ASPETTI GESTIONALI DEL PUBBLICO IMPIEGO: Contrattazione nazionale e decentrata. I procedimenti disciplinari. 
 
 
AREA ECONOMICO-FINANZIARIA:
 
1. PRINCIPI COSTITUZIONALI E ARMONIZZAZIONE CONTABILE: L’autonomia finanziaria degli enti locali. Gli equilibri di bilancio. La riforma della contabilità degli enti locali: l’armonizzazione contabile e i nuovi principi contabili. 
 
2. PROGRAMMAZIONE E RENDICONTAZIONE DELLE AMMINISTRAZIONI LOCALI (dal programma elettorale alla rendicontazione dei risultati di amministrazione): Cenni introduttivi. Il programma elettorale o di mandato. La relazione d'inizio mandato. Il principio generale della programmazione. Il principio della programmazione nel d.lgs. n. 267/2000 TUEL. Gli strumenti della programmazione degli EE.LL. Il DUP, la programmazione degli acquisiti e degli appalti, la programmazione del fabbisogno. Il bilancio annuale, triennale e consolidato di gruppo. La salvaguardia degli equilibri di bilancio. Il PEG. Il rendiconto finanziario, economico, patrimoniale consolidato. La relazione di fine mandato. 
 
3. LA GESTIONE DEL BILANCIO DELL’ENTE LOCALE: Le fasi dell’entrata e della spesa, il risultato di amministrazione, i debiti fuori bilancio, gli investimenti e l’indebitamento. La contabilità armonizzata: il principio della competenza finanziaria potenziata, il fondo pluriennale vincolato, il fondo crediti di dubbia esigibilità e gli accantonamenti per passività potenziali. 
 
4. LE ENTRATE DELL’ENTE LOCALE: Entrate correnti ed entrate in conto capitale. L’autonomia finanziaria e la potestà tributaria dei comuni. Cenni ai principali tributi comunali. Le entrate per servizi e per utilizzazione dei beni. Contributi in conto capitale, indebitamento e partite di giro. 
 
5. Gestione della crisi: predissesto, dissesto, e ruolo della Corte dei Conti.
 
 
 
 
 

Tutti gli importi sono comprensivi dell'I.V.A.

  • Per i nuovi iscritti Unica soluzione 1500 € i.i.
  • Per gli iscritti ad altri nostri corsi (anche di edizioni passate) Unica soluzione 1300 € i.i.
  • Per gli iscritti alle precedenti edizioni dei nostri corsi per segretario comunale Unica soluzione 900 € i.i.

Consulta le FAQ per avere una rapida risposta alle tue domande

Domande generali
Corsi on line
Correzione temi

Viminale, piano assunzionale per 741 segretari comunali | Ministero dell‘Interno


7-9-2021 - Segretario comunale - Corso-concorso per 174 unità