Corso online Magistratura intensivo 2019-2020

Acquista

Fai clic qui per visualizzare il bando

Fai clic sui link per scaricare i file
Estratto lezione P03
Estratto lezione C03

Durata del corso

Inizio corso: inizio dicembre 2019.
Fine corso: imminenza prove scritte.

E’ possibile iscriversi a corso iniziato con recupero del materiale già pubblicato, compiti compresi.


Presentazione

Anche in questa nuova edizione, la decisione di proporre un corso intensivo nasce dalla necessità che ogni concorsista che si accinge allo svolgimento delle prove scritte ha di finalizzare la sua preparazione.
Chi ha partecipato alla scorsa edizione del Corso ha potuto apprezzare come il tema di diritto amministrativo e quello di diritto penale fossero stati oggetto di due lezioni del precedente Corso, dedicate all’ “Ottemperanza” e ai “Reati codicistici”.
La formula, risultata vincente e che ha raccolto il gradimento dei corsisti nel corso degli anni, è quella di offrire uno strumento veloce, ma completo, che orienti il corsista tra le tematiche più attuali, individuando quelle di maggiore rilevanza concorsuale.
Nella predisposizione dei programmi e dei moduli didattici abbiamo inteso attingere dallo sconfinato materiale che l’odierna ipertrofia informativa sottopone allo studioso, sì da concentrare l’attenzione sulle tematiche cruciali di ciascun ramo del diritto di interesse concorsuale, selezionandole dalle più autorevoli riviste di settore cartacce ed on line.
Intendiamo così rivolgerci a concorsisti sperimentati, con solide basi manualistiche, che hanno l’esigenza di mettere a frutto lo studio fino ad oggi condotto per approfondire, anche in chiave innovativa, argomenti di rilevante interesse e tra questi soprattutto quelli sui quali è di recente intervenuto il legislatore ovvero la giurisprudenza con pronunce significative.
Per fare tutto questo abbiamo pensato di predisporre quindici moduli didattici, cinque per ciascuna delle tre materie (civile, penale ed amministrativo), caratterizzati ciascuno da una Lezione, da una Dispensa giurisprudenziale e da una Traccia. Nelle lezioni verranno evidenziate quelle parti del testo che sono a maggior rilevanza concorsuale, i cd. temi caldi.
In questa nuova edizione del corso il discente verrà accompagnato fino all’ultimo giorno delle prove scritte con la pubblicazione dello schema di svolgimento della traccia estratta al concorso entro la serata del giorno di ciascuna prova scritta e comunque dopo la scadenza dell'orario ufficiale per la consegna.
 
Tra le novità si segnala, a titolo meramente esemplificativo, che
con riguardo al diritto civile: - si esamineranno, tra gli altri recenti provvedimenti legislativi, la legge 12 aprile 2019 n. 31 che ha introdotto una disciplina organica dell'azione di classe, che dal codice del consumo dove attualmente si trova viene portata all'interno del codice di procedura civile, in chiusura del Libro IV ed il Codice della Crisi d’impresa e dell’insolvenza (D.lgs. 12 gennaio 2019, n. 14) che introduce novità sul tema degli immobili da costruire per tutelare gli acquirenti, particolarmente colpiti soprattutto nel caso di fallimento delle imprese costruttrici, prima della stipula dell’atto definitivo di vendita (art. 384 ss.); - si esamineranno,  tra gli altri, i settori sempre maggiormente oggetto di attenzione da parte della giurisprudenza di legittimità e di merito, come quello dei contratti bancari e finanziari, quello delle nullità riferite a tali contratti, quello del regime giuridico del cose in comune, quello della causa nei contratti di scopo e a titolo gratuito, quello dei contratti socialmente tipici di recente emersione, quello delle nuove forme di garanzia, quello dei diritti della personalità ed il loro atteggiarsi nella c.d. società del rischio e quello della tutela dei legittimari nella successione mortis causa;
con riguardo al diritto penale: - si studierà la recentissima sentenza della Consulta sul noto caso Cappato ed i suoi risvolti su taluni istituti penalistici; - si esamineranno, tra gli altri recenti provvedimenti legislativi, la legge 26 aprile 2019 n. 36, recante modifiche al codice penale e altre disposizioni in materia di legittima difesa, il decreto legge 14 giugno 2019, n. 53, recante disposizioni urgenti in materia di ordine e sicurezza pubblica), cd. decreto sicurezza bis e la legge 19 luglio 2019, n. 69 recante modifiche al codice penale, al codice di procedura penale e altre disposizioni in materia di tutela delle vittime di violenza domestica e di genere; - si darà cono della continua evoluzione interpretativa della dottrina e della giurisprudenza relativa agli istituti generali sempre più incisi dal diritto sovranazionale (si pensi alle controverse figure del concorso esterno in associazione mafiosa (c.d. caso Contrada, Dell’Utri e simili), del divieto di bis in idem nel concorso di reati e delle misure di sicurezza e di prevenzione, queste ultime oggetto di una interessante evoluzione legislativa e giurisprudenziale interna in seguito alla sentenza CEDU De Tommaso; - si studieranno le non sempre univoche applicazioni giurisprudenziali della legge 8.3.2017, n. 24 (c.d. legge Gelli-Bianco) in tema di responsabilità penale sanitaria; - ci si soffermerà sulle numerose questioni sostanziali poste dalla ibrida responsabilità delle persone giuridiche; - si darà anche conto dei reati di recente interessati da interventi legislativi come quelli in materia ambientale, l’autoriciclaggio, le false comunicazioni sociali, l’omicidio stradale o la frode in processo penale e il depistaggio o ancora il reato di tortura, non trascurando le fattispecie rilevanti in tema di reati contro l’immigrazione clandestina e in tema di cyberbullismo;
con riguardo al diritto amministrativo: - si studierà la recentissima sentenza Lombardi con la quale la Corte di Giustizia nel settembre 2019 è tornata a dettare indicazioni sempre più puntuali sul tema del rapporto tra ricorso principale e ricorso incidentale nel rito speciale sui contratti pubblici; - si esamineranno le novità più recenti introdotte dal legislatore con la l. 55/2019 in materia di contratti pubblici e dalla giurisprudenza specie in forza delle numerose pronunce adottate dall’Adunanza Plenaria; - verranno analizzate le più recenti pronunce della Corte di Giustizia e dell’Adunanza Plenaria del Consiglio di Stato in materia di responsabilità ambientale; - si opererà una disamina degli approdi giurisprudenziali più recenti in ordine alla tematica del risarcimento del danno, che ha oramai tagliato un traguardo ventennale dopo la storica pronuncia n. 500/1999 delle Sezioni Unite della Cassazione; - verranno indicate le linee di sviluppo giurisprudenziali in tema di procedimento amministrativo; - si offrirà infine un’ampia panoramica sul d.lgs. 175/2016 in materia di società pubbliche.


Descrizione pacchetto formativo:

- ALMENO 5 LEZIONI STAMPABILI PER MATERIA CON RELATIVE DISPENSE GIURISPRUDENZIALI E TRACCE;

- 12 CORREZIONI DI TEMI da scegliere tra le tracce assegnate con consegna entro il termine di fine corso ;

- LEZIONI VIDEOREGISTRATE FINALI (saranno pubblicate poco prima delle prove scritte);

- ABBONAMENTO (in formato elettronico) alla rivista cartacea Obiettivo Magistrato (ed. Dike) per tutta la durata del corso.

Fai clic sui link per scaricare i file
Estratto lezione P03
Estratto lezione C03

PROGRAMMA AMMINISTRATIVO

1) Enti pubblici e società pubbliche all’indomani del d.lgs. 175/2016
2) Le forme di tutela nel processo amministrativo
3) Il procedimento amministrativo
4) I contratti pubblici: profili sostanziali e processuali
5) Il ricorso incidentale

PROGRAMMA CIVILE

1) La responsabilità extracontrattuale e i diritti della personalità
2) Obbligazioni e loro tutela
3) Dal contratto ai contratti
4) I diritti reali
5) Famiglia e successioni

PROGRAMMA PENALE

1) I principi
2) I soggetti attivi del reato
3) L’elemento oggettivo del reato e le cause di giustificazione
4) L’elemento soggettivo
5) I singoli reati

IN PREPARAZIONE

Tutti gli importi sono comprensivi dell'I.V.A.

  • Per i nuovi iscritti Unica soluzione 700 € i.i.
  • Per gli iscritti ad altri corsi Unica soluzione 600 € i.i.

Consulta le FAQ per avere una rapida risposta alle tue domande

Domande generali
Corsi on line
Correzione temi

21-11-2019 - Concorso a 310 posti di magistrato ordinario