Lavoro straordinario: è necessaria l'autorizzazione dell'amministrazione.

Consiglio di Stato, Sezione V  – decisione del 7 settembre 2007, n. 4702

Per evitare che il sistematico ed indiscriminato ricorso alle prestazioni straordinarie costituisca nocumento alla salute e alla dignità degli stessi lavoratori il lavoro straordinario può essere compensato solo previa autorizzazione dell’amministrazione che deve valutare le concrete esigenze di pubblico interesse ed i limiti di spesa fissati dalle previsioni di bilancio.

Per leggere la sentenza intera e la nota d'autore occorre essere un utente registrato.
Prova a effettuare il login oppure registrati
Accademia Juris Diritto Per Concorsi s.r.l. Unipersonale - P.I.: 06494910729
Registrato il 20.10.2006, presso il Tribunale di Bari al numero 57 - copyright 2006 - 2018