Corso online Commissario di PS 2018 - 2019 IX ed.

Fai clic qui per visualizzare il bando

fine corso: imminenza scritto

* è possibile iscriversi a corso iniziato con recupero del pregresso, compiti assegnati compresi

Presentazione 
 
Il successo delle precedenti edizioni ci ha indotto a continuare l’esperienza anche per l’anno 2018.

La finalità principale del Corso è quella di offrire al candidato un preciso metodo didattico per affrontare le due prove scritte (principale ostacolo del percorso concorsuale), specie in chiave teorico pratica. Inoltre, il Corso vuol porsi come prezioso sussidio per orientare il discente nella non agevole selezione delle tematiche a più “elevato rischio concorsuale.

I consigli per affrontare il concorso tengono conto anche delle recentissime modifiche inerenti all’ordine di svolgimento delle fasi concorsuali che - come già avviene per le prove di esame del concorso in atto – rimandano la fase delle prove fisiche e psico attitudinali a seguito dello svolgimento delle prove scritte.

Si tratta di una fase certamente utile non solo in merito all’impostazione del corso, ma anche sul metodo da seguire nei pochi mesi che separano la pubblicazione del bando dallo svolgimento delle prove. Eventuali dubbi che dovessero residuare potranno essere dissipati mediante specifici quesiti che il candidato potrà rivolgere al tutor così da poter avviare la preparazione in maniera corretta sin dalle prime battute del periodo di preparazione.

Sia le lezioni e le dispense, sia i casi pratici e gli schemi – strumenti di raccordo tra teoria e pratica -  saranno aggiornate in corso d’anno alla stregua delle sopravvenienze normative e pretorie.

Il Corso sarà articolato in 50 lezioni (25 di diritto penale e processuale penale e 25 di diritto amministrativo, con specifico riferimento alla legislazione di P.S. ed al diritto costituzionale).

Ogni lezione esplorerà in profondità le più importanti tematiche del diritto amministrativo in generale con specifico riferimento al TULPS e al diritto  costituzionale, nonché del diritto penale e processuale penale, dedicando particolare attenzione alle più spinose ed attuali questioni interpretative poste al vaglio della giurisprudenza della Corte di Cassazione e del Consiglio di Stato, riservando una particolare cura alle tematiche maggiormente attinenti  con l’attività e le funzioni delle Forze di polizia. Ad esempio: trattando delle fonti del diritto amministrativo, un particolare approfondimento sarà dedicato alle ordinanze di necessità e urgenza e agli atti necessitati.
Analogamente, esaminando gli atti ampliativi della sfera giuridica soggettiva del privato una particolare attenzione sarà riservata alle autorizzazioni di polizia ed alle loro specificità (prescrizioni, cedibilità, rappresentanza etc).
Per il diritto e la procedura penale saranno approfonditi una serie di casi pratici, tratti dalle questioni più attuali, così come individuate annualmente nelle statistiche pubblicate dall’osservatorio sulla criminalità e pubblicate in occasione della celebrazione della Festa della Polizia, normalmente nel mese di Maggio.

Saranno assegnate trenta tracce (15 per ciascuna prova scritta) da svolgere con riferimento ai più plausibili argomenti d’esame. Gli elaborati saranno restituiti con correzione specifica e individualizzata.

La possibilità offerta al frequentatore di contattare telefonicamente il Tutor (con maggiore frequenza nei due mesi precedenti lo svolgimento delle prove scritte), oltre a rendere meno arido il corso on line, consente al candidato di poter dissipare eventuali dubbi sia sulle
specificità del concorso, sia per ulteriori delucidazioni riguardo ai giudizi ottenuti nei compiti svolti.

Un avviso va, infine, dato ai candidati. La fruizione ottimale del corso rende opportuno che lo studio delle lezioni, con allegate dispense, sia affiancato dallo studio del manuale di riferimento.
Le lezioni vogliono infatti integrare, aggiornare e chiarire la base manualistica che è data come presupposta. E’ quindi opportuno che allo studio della lezione si arrivi dopo un ripasso dell’argomento a livello manualistico.
 
 
DIKE Giuridica Editrice consiglia i seguenti testi

 Programma
 
- Consigli utili per prepararsi alle prove di concorso di funzionario nella Polizia di Stato (video Lezione).
- Come affrontare le due prove scritte.
- Suggerimenti di metodo su come impostare l’elaborato: i) di diritto penale parte generale; ii) di diritto penale parte speciale: le cd. 10 regole d’oro.
- Come sopravvivere alle prove scritte.

DIRITTO PENALE

Lezione 1 Principio di legalità: parte prima (tra cui, la normativa sovranazionale).
Lezione 2 Il corollario del principio di legalità: il principio di tassatività e analogia nel diritto penale.
Lezione 3 Il corollario del principio di legalità: principio di irretroattività e successione di leggi penali nel tempo
Lezione 4 Il principio di offensività e momento consumativo del reato.
Lezione 5 Il soggetto attivo del reato: prima parte
Lezione 6 Il soggetto attivo del reato: seconda parte (tra cui, cenni alla responsabilità delle persone giuridiche: rinvio alla lezione n. 7)
Lezione 7 La responsabilità delle persone giuridiche
Lezione 8 nesso di causalità
Lezione 9 Il Reato omissivo
Lezione 11 Le scriminanti codificate
Lezione 12 Le scriminanti atipiche (in particolare attività medico-chirurgica ed attività sportiva violenta e non, l’inesigibilità)
Lezione 13 Profili generali: il superamento della responsabilità oggettiva (tra cui, le condizioni obiettive di punibilità).
Lezione 14 Il dolo
Lezione 15 La colpa, con particolare riguardo a quella professionale,
Lezione 16 L’errore di diritto e di fatto
Lezione 17 Il reato circostanziato
Lezione 18 Il delitto tentato: rapporti con il reato impossibile
Lezione 19 Il concorso di persone nel reato 1
Lezione 20 Il concorso di persone nel reato 2
Lezione 21  I singoli reati codicistici.
Lezione 22  I principali reati extracodicistici
Lezione 23 Incidente probatori
Lezione 24 Documentazione ed utilizzazione attività di indagine
Lezione 25 Arresto obbligatorio, facoltativo in flagranza ed ipotesi principali di arresto fuori flagranza (evasione)

CASI PRATICI

Caso 1 Elemento psicologico: la colpa
Caso 2 Blocco stradale
Caso 3 Uso legittimo delle armi
Caso 4 Fuga e resistenza a pubblico ufficiale
Caso 5 Agente provocatore, investigazioni specializzate, operazioni sotto copertura
Caso 6 Rissa
Caso 7 Omissione di soccorso
Caso 8 Oltraggio ad un pubblico ufficiale
Caso 9 Disastro ferroviario colposo o ed arresto in flagranza
Caso 10 Arresto di minorenne e sua fuga dall’abitazione familiare
Caso 11 Evasione
Caso 12 Arresto in flagranza e obblighi della polizia giudiziaria (in particolare l’avviso della facoltà di nominare un difensore)
Caso 13Arresti domiciliari ed evasione

DIRITTO AMMINISTRATIVO, LEGISLAZIONE DI PUBBLICA SICUREZZA E DIRITTO COSTITUZIONALE

Lezione 1 Il diritto amministrativo europeo.
Lezione 2 Le posizioni giuridiche soggettive in diritto amministrativo.
Lezione 3 Il riparto di giurisdizione secondo il codice del processo amministrativo.
Lezione 4 La tutela di annullamento ed i suoi limiti alla luce dell’art. 21 octies, comma 2, legge n. 241/1990 e del codice del processo amministrativo.
Lezione 5 Il risarcimento del danno dalla 500/99 al codice del processo amministrativo.
Lezione 6 Attività di prevenzione e repressione: polizia amministrativa, polizia di sicurezza, polizia giudiziaria.
Lezione 7 Le fonti secondarie: in particolare la disapplicazione dei regolamenti e del bandi
Lezione 8 Le autorità amministrative indipendenti.
Lezione 9 I beni pubblici.
Lezione 10 Formule organizzatorie: gerarchia, direzione presidenza; il coordinamento con specifico riferimento al coordinamento delle forze di polizia.
Lezione 11 L’accesso ai documenti amministrativi.
Lezione 12 La discrezionalità amministrativa e tecnica.
Lezione 13 Il silenzio amministrativo.
Lezione 14 La nullità del provvedimento amministrativo ai sensi dell’art. 21 septies della legge n. 241/1990.
Lezione 15 I vizi non invalidanti ai sensi dell’art. 21 octies comma 2 della legge 241/1990.
Lezione 16  L’autotutela amministrativa e cenni ai ricorsi in sede amministrativa.

TULPS

Lezione 17  Autorità nazionale, autorità provinciale ed autorità locale di pubblica sicurezza
Lezione 18  Ordinanze di necessità e atti necessitati: le ordinanze prefettizie ex art. 2 tulps
Lezione 19  I provvedimenti di polizia: le autorizzazioni di polizia;  gli ordini di polizia  (rinvio alla Lezione n. 21)
Lezione 20  La cedibilità delle autorizzazioni di polizia e le cd autorizzazioni modali (art. 9 TULPS).
Lezione 21  I provvedimenti ablatori personali con riferimento agli ordini di polizia
Lezione 22  L’invito a comparire ex art. 15 TULPS
Lezione 23  Libertà di Riunione 

MODALITA’ D’ISCRIZIONE

L'iscrizione si perfeziona compilando la scheda di adesione disponibile a questo link , previo pagamento della quota di partecipazione con bonifico in favore dell'Accademia Juris - Diritto per Concorsi srl uni personale (nella causale del bonifico occorre indicare NOME DEL CORSISTA E CORSO SCELTO)
Codice IBAN: IT29 K054 2404 0020 0000 1003 241
Secondo le indicazioni della scheda di adesione la richiesta - accompagnata dalla sottoscrizione delle condizioni di contratto, dall'accettazione dell'informativa sul trattamento dei dati personali e da copia del documento d'identità - deve essere inviata al numero fax 080.5654595 oppure a mezzo mail in pdf all'indirizzo info@ildirittopericoncorsi.it.
 
Le condizioni generali di contratto riportate nel modulo scaricabile al link di sopra possono essere consultate a questo link.

COSTI
 

Tutti gli importi sono comprensivi dell'I.V.A.

  • Per i nuovi iscritti Unica soluzione 700 € i.i.
  • Per gli iscritti ad altri corsi on line Unica soluzione 600 € i.i.
  • Per gli iscritti alla precedente edizione Unica soluzione 500 € i.i.
  • Per gli iscritti ai sindacati di polizia convenzionati (COISP, CONSAP, SAP, SIAP, SILP, SIULP) Unica soluzione 500 € i.i.

Consulta le FAQ per avere una rapida risposta alle tue domande

Domande generali
Corsi on line
Correzione temi

Accademia Juris Diritto Per Concorsi s.r.l. Unipersonale - P.I.: 06494910729
Registrato il 20.10.2006, presso il Tribunale di Bari al numero 57 - copyright 2006 - 2018