Corso online Carriera prefettizia 2017

Scarica l'estratto della lezione 3 di Storia della Pubblica Amministrazione - L’evoluzione dell’istituto prefettizio

A breve è prevista la pubblicazione del bando del nuovo concorso pubblico per l’accesso alla carriera prefettizia. 

In vista della chance di accedere ad una delle più prestigiose carriere pubbliche dello Stato, è in programma un nuovo corso on line, specificamente calibrato sulle esigenze proprie di questo importante appuntamento concorsuale.


Direzione Scientifica
 
Francesco Caringella (Presidente di Sezione del Consiglio di Stato)
 
 
Durata corso
 
Febbraio 2017* – Luglio 2017

è possibile iscrivesi anche a corso iniziato con intergrale recupero del pregresso. 
 

 
Presentazione del corso

Il concorso di accesso alla carriera prefettizia è uno dei più ambiti nella pubblica amministrazione italiana. Articolata al suo interno in qualifiche tutte dirigenziali, la carriera è centrata su una figura di funzionario generalista, capace di affrontare sul territorio i temi legati alla governance e alla sicurezza pubblica (intesa in senso ampio). Basti pensare al quotidiano confronto con lo sviluppo di iniziative e strumenti di coordinamento e alla responsabilità di fondamentali funzioni di vigilanza, indirizzo, promozione, consulenza, assistenza e monitoraggio, di cui risultano titolari le Prefetture. È una attività che richiede, accanto alle doti giuridiche e gestionali, specifiche capacità relazionali e di mediazione nonché una costante attenzione per l’area dell’intelligence, intesa come capacità di individuare l’intima costruzione, le dinamiche e l’evoluzione dei fenomeni.
La rigorosa selezione è assicurata da ben cinque prove scritte.
Alle prime tre prove a carattere giuridico e storico - diritto amministrativo e/o costituzionale; diritto civile; storia contemporanea e della pubblica amministrazione italiana - si aggiungono la prova in lingua straniera e quella pratica, consistente nella risoluzione di un caso in ambito giuridico - amministrativo oppure gestionale –organizzativo. La prova pratica rappresenta un vero test finalizzato a verificare l’attitudine del candidato all’analisi e alla soluzione di problemi inerenti alle funzioni dirigenziali.
Salta agli occhi come, diversamente che in altri concorsi, la preparazione debba necessariamente tener conto di due contrapposte esigenze, di widening e di deepening, ossia di estensione e approfondimento, stimolando la capacità dei candidati di individuare i principali filoni, le tematiche emergenti e le interdipendenze tra i diversi profili.
Il materiale offerto ai corsisti sarà sistematicamente volto a chiarire, semplificare, sintetizzare ed integrare i manuali di riferimento, alla luce della giurisprudenza nonché della documentazione e/o delle prassi rilevanti, tenendo costantemente informato il candidato delle sopravvenienze legislative e pretorie.
Non trascurando di fornire le fondamentali chiavi di lettura e gli opportuni approfondimenti delle principali tematiche di diritto civile e di diritto amministrativo, sarà operata una attenta ricognizione delle riforme amministrative in atto, con costante aggiornamento degli sviluppi in corso, preoccupazione assolutamente necessaria in un epoca caratterizzata da grande sforzo di rinnovamento per le p.a..
Accanto a ciò, una serie di sintesi monografiche di storia contemporanea e della pubblica amministrazione italiana cureranno di evidenziarne i momenti -chiave e le principali linee evolutive, assicurando un repertorio di temi e argomenti utilizzabili sia per la prova scritta che per quella orale.
Il corso intende, poi, orientare la preparazione al concorso in relazione ai profili e alle problematiche che costituiscono il proprium del bagaglio culturale e specialistico richiesto al funzionario prefettizio. Particolare cura è dedicata, agli ambiti e ai profili inerenti le competenze del Ministero dell’interno, offrendo una ampia e puntuale esplicazione – quanto più aderente ai casi pratici prospettabili - della normativa specialistica, dell’ordinamento e delle funzioni dell’amministrazione civile dell’interno.
Per far ciò verranno scandagliati, accanto ai profili istituzionali, singoli argomenti (dall’immigrazione al traffico dei rifiuti, dall’infiltrazione criminale alla corruzione, ecc.) al fine di evidenziare le modalità con cui vengono affrontati e trattati, dalle Prefetture italiane, criticità e profili particolarmente delicati.
La parte dedicata a casi e questioni di ambito gestionale –organizzativo assicura, infine, il confronto con le principali tematiche di scienza dell’organizzazione, attraverso l’evidenziazione delle ricostruzioni teoriche e sociologiche e delle tecniche di gestione.
Una serie di esercitazioni su temi, con correzione personalizzata, completa l'offerta didattica, secondo un programma articolato e scadenzato al fine di garantir una adeguata assimilazione in vista della prova scritta.
 
 
 
Consigli bibliografici

- Per Diritto Amministrativo
Manuale di diritto amministrativo di F. Caringella (Dike Giuridica Editrice);
- Per Diritto Civile
Manuale di diritto civile di L.Buffoni e F. Caringella (Dike Giuridica Editrice);
- Per Storia contemporanea e della pubblica amministrazione italiana
Storia contemporanea. Il Novecento di G. Sabbatucci e  V. Vidotto (Laterza) o, in alternativa, un Manuale di storia per l’ultimo anno delle superiori; Storia dell'amministrazione italiana. 1861-1993 di G. Melis (Il Mulino)
 
 
 
 
 
 

Descrizione pacchetto


Gli argomenti selezionati (lezioni e dispense di giurisprudenza, documentazione e prassi) potranno subire variazioni e/o integrazioni in relazione all’esigenza di approfondimento di ulteriori tematiche che, ad una aggiornata e successiva valutazione, possano apparire probabile oggetto delle prove scritte.
Il pacchetto si articolerà in:
-          50 lezioni tra amministrativo/costituzionale e civile (con adeguato supporto di dispense);
-          10 lezioni di Storia contemporanea, accompagnate da 7 lezioni di Storia della pubblica amministrazione;
-          30 lezioni per la prova pratica, accompagnate da dispense e documentazione;
-          6 compiti per gruppi di materia con correzione personalizzata.
 
Programma
 
 
DIRITTO AMMINISTRATIVO E/O COSTITUZIONALE


Le fonti secondarie: in particolare la disapplicazione dei regolamenti e del bandi
Il diritto amministrativo europeo
I principi generali dell’azione amministrativa.
L’interesse legittimo.
La tutela risarcitoria dell’interesse legittimo
Gli enti pubblici: profili generali; organismi di diritto pubblico, affidamento in house e quasi amministrazioni
Le Autorità amministrative indipendenti
Il rapporto di lavoro alle dipendenze della pubblica amministrazione
Il licenziamento disciplinare dopo la riforma Madia
L’accesso ai documenti amministrativi
La discrezionalità amministrativa e tecnica: profili sostanziali e processuali
Il silenzio amministrativo.
La disciplina del silenzio-assenso e della s.c.i.a.
La nullità del provvedimento amministrativo ai sensi dell’art. 21 septies della legge n. 241/1990
I vizi non invalidanti ai sensi dell’art. 21 octies, comma 2, della legge 241/1990
L'autotutela amministrativa e il recesso ex art. 21 sexies, l. 241/90
Accordi e contratti della p.a.
L’espropriazione per pubblica utilità e l’acquisizione del bene da parte della p.a. ex art. 42-bis TU espropriazioni
La disciplina dei servizi pubblici
Il riparto di giurisdizione secondo il codice del processo amministrativo
Il principi generali del processo amministrativo
La disciplina delle azioni nel codice del processo amministrativo
Competenza territoriale, funzionale e regolamento di competenza nel processo amministrativo.
La tutela davanti al giudice ordinario
La giurisdizione esclusiva
L’esecuzione del giudicato. L’ottemperanza
La tutela cautelare
Rapporto tra annullamento dell’aggiudicazione, declaratoria di inefficacia del contratto, subentro nel contratto e tutela per equivalente
 
 
DIRITTO CIVILE
 
Obbligazioni in generale 1: Principi generali, fonti, buona fede, contatto sociale
Obbligazioni in generale 2: Inadempimento e responsabilità
Obbligazioni in generale 3: Le vicende del rapporto obbligatorio: modificazioni soggettive e cause di estinzione
Le sopravvenienze
Le garanzie e i mezzi di conservazione della garanzia patrimoniale
Le obbligazioni pecuniarie
Obbligazioni da fatto lecito
Il contratto 1: Il sindacato sull'autonomia negoziale, gli elementi e l’interpretazione del contratto
Il contratto 2: La formazione del contratto: informazioni, responsabilità precontrattuale e contratto preliminare
Il contratto 3: I rimedi all’invalidità e all’inadempimento del contratto
La tutela del consumatore e dell'imprenditore debole; le class action
La compravendita e gli ulteriori contatti traslativi
Gli altri contratti
Responsabilità aquiliana 1: Profili generali (ambito applicativo, ingiustizia e struttura)
Responsabilità 2: Il danno non patrimoniale
Responsabilità 3: Le singole fattispecie codicistiche ed extracodicistiche
I diritti reali
Il possesso e la sua tutela
Persona, famiglia e successioni
Le fondazioni
 

STORIA CONTEMPORANEA E DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ITALIANA
 
Parte I
 
L’Europa dopo Napoleone: monarchie liberali e monarchie autoritarie
Dalle rivoluzioni del 1848 all’equilibrio bismarckiano
L’Italia liberale e la costruzione dello Stato unitario
Imperialismo e colonialismo
Genesi del movimento socialista
La società europea e la catastrofe delle guerre mondiali. La nascita dei totalitarismi.
Il fascismo in Italia
L’Italia della prima Repubblica
Il Terzo mondo nel passaggio dalla decolonizzazione alla globalizzazione
Il mondo bipolare e la Guerra Fredda
 
 
Parte II
 
Caratteri distintivi della storia amministrativa italiana
L’amministrazione del nuovo Stato unitario
L’evoluzione dell’istituto prefettizio
Il disegno dell’amministrazione italiana dal decollo di età giolittiana alla politica di entificazione del fascismo
Lo sviluppo storico del pubblico impiego italiano
La pubblica amministrazione della prima Repubblica
Dalle leggi Bassanini alla delega Madia: 20 anni di riforme amministrative in Italia


CASI IN AMBITO GIURIDICO - AMMINISTRATIVO O GESTIONALE -ORGANIZZATIVO
 
Parte I
 
Il coordinamento delle Forze di Polizia
Gli istituti di vigilanza privata ed il regime autorizzatorio.
Racket ed usura
Le cautele antimafia
Il contrasto alla violenza sportiva; il DASPO
Le ordinanze di precettazione
Le funzioni e il contenzioso elettorale
Gli scioglimenti degli enti locali
Le ordinanze sindacali in materia di sicurezza urbana e inquinamento acustico
La toponomastica
Diritto di asilo e protezione umanitaria
Ingresso e soggiorno dei cittadini stranieri; le espulsioni
L’acquisto della cittadinanza
La ripartizione delle competenze in materia di protezione civile. Il ruolo del Prefetto
Il potere di ordinanza in materia di protezione civile
La difesa civile
Il contrasto all’illecito smaltimento di rifiuti
Illeciti e sanzioni amministrative
L violazioni amministrative in materia di assegni bancari
La disciplina sanzionatoria amministrativa in materia di sostanze stupefacenti e psicotrope
Il riconoscimento delle persone giuridiche private
La trasparenza amministrativa e l’accesso civico
Piani per la prevenzione della corruzione e la gestione del rischio corruzione
 
 
Parte II
 
Le problematiche concernenti l’organizzazione
La gestione per obiettivi e per progetti e il benchemarking
La leadership e le dinamiche di gruppo
Performance e valutazione del personale
La gestione della qualità
Il debriefing

MODALITA’ D’ISCRIZIONE

L'iscrizione si perfeziona compilando la scheda di adesione disponibile a questo link , previo pagamento della quota di partecipazione con bonifico in favore dell'Accademia Juris - Diritto per Concorsi srl uni personale (nella causale del bonifico occorre indicare NOME DEL CORSISTA E CORSO SCELTO)

Codice IBAN: IT29 K054 2404 0020 0000 1003 241

La scheda di adesione - accompagnata dalla sottoscrizione delle condizioni di contratto, dall'accettazione dell'informativa sul trattamento dei dati personali, da copia del documento d'identità, da copia del tesserino del codice fiscale e da copia della ricevuta del bonifico - deve essere inviata al numero fax 080.5654595 oppure scansionata a mezzo posta elettronica all'indirizzo info@ildirittopericoncorsi.it

INFO

Avv. Carmela Ruggiero
Tel: 380.7912357 
(lun. – ven. /17:00 – 19:00)
avv.campanaro@libero.it

info@ildirittopericoncorsi.it

Tutti gli importi sono comprensivi dell'I.V.A.

  • Per i nuovi iscritti Unica soluzione 1300 € i.i.
  • Per gli iscritti ad altri corsi on line Unica soluzione 1200 € i.i.
  • Per gli iscritti alla precedente edizione Unica soluzione 1000 € i.i.

Consulta le FAQ per avere una rapida risposta alle tue domande

Domande generali
Corsi on line
Correzione temi

Accademia Juris Diritto Per Concorsi s.r.l. Unipersonale - P.I.: 06494910729
Registrato il 20.10.2006, presso il Tribunale di Bari al numero 57 - copyright 2006 - 2017